Aia ha richiamato dal mercato due lotti di prodotti, le spinacine e delle cotolette di tacchino impanate perché potrebbero contenere frammenti di plastica. L’avviso ai consumatori è stato dato mercoledì dall’azienda e dal Ministero della Salute. Il richiamo è stato deciso da Aia a seguito delle procedure di autocontrollo e riguarda esclusivamente i seguenti prodotti: “Spinacine Aia” da 220 grammi e 440 grammi (lotto 07258020) con scadenza 8 giugno 2019; “Bigger Xxl Aia” da 280 grammi (lotto 07258011) con scadenza 8 giugno 2019.

L’azienda invita i consumatori che avessero già acquistato un prodotto appartenente ai due lotti interessati a riconsegnarle le confezioni ai punti vendita in cui hanno effettuato l’acquisto: gli stessi punti vendita procederanno alla sostituzione o all’eventuale rimborso, afferma Aia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Dani Osvaldo, la ex compagna: “Mi lasciò incinta e con una bimba di tre anni. Ma ora, grazie a Milly Carlucci…”

next
Articolo Successivo

Pamela Prati in studio a Chi l’ha visto? non pronuncia una parola. Su Canale 5 Barbara D’Urso è furiosa e rivela: “Il finto Sebastian Caltagirone doveva fingere un tumore”

next