Matteo Salvini ancora nella trappola del finto selfie. Questa volta è successo a Fano, in provincia di Pesaro e Urbino, dove il leader della Lega, come di consueto, dopo il comizio si è fermato sotto il palco per gli scatti coi fan. Due ragazze, come si vede nel video, si sono avvicinate al ministro e al momento della foto si sono baciate, ricordando il gesto di protesta di fine aprile di due ragazze a Caltanissetta, mentre un ragazzo ha tentato di baciarlo.

A inaugurare la moda del finto selfie, era stato un ragazzo a Sassari, che approfittando del video insieme al vicepresidente del Consiglio, gli aveva detto: “Più accoglienza e 49 milioni”. Il giorno successivo, una ragazza, a Ozieri, lo aveva insultato: “Sei una m… letale”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Caro Salvini, il fascismo non è un’idea. Glielo spiego con le parole di Pertini

next
Articolo Successivo

Caso Siri, Mattarella firma il decreto di revoca della nomina del sottosegretario

next