In fiamme il “Bosco dei Cento Acri” di Winnie the Pooh. Un vasto incendio ha devastato la notte scorsa la foresta di Ashdown, nel Sussex, in Inghilterra, che ispirò Alan Alexander Milne, creatore dell’orsetto amato dai bambini di tutto il mondo. Scoppiato domenica sera, l’incendio ha devastato 20 ettari di sottobosco, pari a circa 50 acri. La foresta, che oggi è un’area naturale protetta, è però molto più grande dei 100 acri del mondo degli amici di Winnie the Pooh. La riserva della “High Weald Area of Outstanding Natural Beauty” si estende su 6.500 acri (2500 ettari), per due terzi foresta dove un tempo si praticava la caccia al cervo. Milne scrisse i suoi libri negli anni venti del secolo scorso, quando viveva nella vicina località di Hartfield. Il famoso bosco immaginario era proprio la foresta di Ashdown.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

OnDance, moltissimi ragazzi alle selezioni del workshop di Roberto Bolle: “In Italia è difficile emergere, non ci sono grandi possibilità”

prev
Articolo Successivo

Serena Rutelli, l’annuncio a sorpresa: “La sua madre biologica vuole incontrarla”. La reazione di Barbara Palombelli e Francesco Rutelli

next