SEIF ha deciso di quotarsi sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana per raccogliere proventi che serviranno a supportare la strategia di sviluppo secondo un approccio sempre più digitale e nell’ottica di una diversificazione del portafoglio di prodotti, con particolare attenzione alla produzione televisiva e allo sviluppo della piattaforma di contenuti per la TV “Loft”.

Nell’ambito della quotazione, chiunque può aderire all’offerta pubblica di azioni di SEIF. Il collocamento è strutturato mediante un’offerta di n. 6.417.893 azioni proprie, a un prezzo compreso tra Euro 0,72 ed Euro 0,88 per azione. Il lotto minimo è pari a 2.000 azioni. Per ogni azione di SEIF detenuta è prevista l’assegnazione di un Warrant al momento dell’IPO. L’emissione è collocata da Advance Sim e da Fidentiis.

È possibile partecipare al collocamento attraverso 3 diverse modalità:

1 – Aprendo un conto presso Directa SIM, l’intermediario finanziario incaricato della ricezione degli ordini per il segmento retail. L’apertura del conto è gratuita in modalità online nella sezione “Diventa Cliente” e richiede pochi minuti. Una volta aperto il conto, sarà possibile accedere al modulo di sottoscrizione. L’help desk di Directa può aiutare nella procedura e nella compilazione del modulo online al numero 011 530101.
2 – Inviando l’ordine di sottoscrizione a DIRECTA SIM tramite la propria Banca (previa verifica con la Banca stessa)
3 – Richiedendo alla propria Banca di inviare direttamente a DIRECTA SIM un ordine di sottoscrizione dell’IPO, contattando il proprio referente in banca per verificare la fattibilità.

Maggiori informazioni sulle modalità di sottoscrizione sono disponibili a questo link

AVVERTENZA

Con riferimento alla prospettata operazione di quotazione si invita a consultare attentamente la bozza di documento di ammissione predisposto da Società Editoriale Il Fatto S.p.A. (“Società”), in relazione alla prospettata domanda di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., delle azioni ordinarie e dei warrant denominati “Warrant SEIF 2019-2021″ della Società (“Offerta”). Per una completa informativa in merito all’Offerta si rinvia al documento di ammissione e, in particolare, alla sezione relativa ai fattori di rischio.
Il Documento di Ammissione può essere richiesto da chiunque ne fosse interessato semplicemente inviando una mail a directa@directa.it oppure telefonando all’Help Desk al numero +39 011 530101. Il documento è distribuito per meri scopi informativi e include informazioni in merito ai principali fattori di rischio, alle attività della Società e agli strumenti finanziari della Società. Le informazioni contenute nel documento di ammissione, sono da considerarsi ancora in forma di bozza e incomplete, nonché soggette ad aggiornamento, integrazione, revisione, ulteriori verifiche e modifiche. Prima di effettuare un investimento si prega di leggere attentamente la bozza di documento di ammissione e, in particolare, il Paragrafo dedicato ai Fattori di Rischio.
Né Consob e né Borsa Italiana S.p.A. hanno esaminato o approvato il contenuto della bozza di Documento di Ammissione né esamineranno o approveranno il Documento di Ammissione definitivo che sarà pubblicato dall’Emittente ai fini dell’ammissione su AIM Italia.
Il documento di ammissione non costituisce un messaggio pubblicitario né un’offerta o un invito ad acquistare o sottoscrivere strumenti finanziari della Società e né esso o parte di esso costituirà la base di, o vi potrà essere riposto affidamento in relazione a, qualsivoglia contratto o impegno o decisione di investimento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Facebook, perché la causa persa contro Mediaset mette in pericolo la libertà di parola

next
Articolo Successivo

Skipper Zuegg, quando il succo del discorso va di traverso

next