“Ancora non abbiamo deciso la data ma ci sposeremo in primavera“. Ad annunciarlo è Lando Buzzanca, il celebre attore simbolo della commedia all’italiana, che convolerà a nozze con l’attrice e giornalista Francesca Della Valle. 83 anni lui, 43 lei, la differenza d’età non li preoccupa: “Non li sentiamo – ha spiegato la Della Valle al settimanale Diva e Donna – siamo due bambini, c’è una grande complicità su tutti i fronti. L’ho presentato anche ai miei. È riuscito a emozionare mia mamma, una lady di ferro. Questa energia che lui emana ha conquistato anche mio padre”. Per ora però, non dormono insieme: “Solo dopo il matrimonio, io sono della vecchia guardia…”, ha detto Buzzanca.

Il loro sarà un matrimonio diviso tra Roma e la Puglia, poi il viaggio di nozze che ancora non hanno programmato: “Voglio fare una crociera, lo porterò a Malta, ci tiene tanto Lando a conoscere la mia seconda terra. Non c’è mai stato – ha aggiunto la Della Valle -. Nulla ci divide, solo una cosa. Io amo il cibo giapponese e lui no. Mon dieu! E’ una tragedia”. Oltre alle nozze, hanno in programma anche alcuni progetti televisivi insieme: “Abbiamo una sit com nel cassetto con tanto di progetto e puntata pilota. Si chiama Casa Buzzanca. Racconta di noi, del nostro amore”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Palermo, va in Comune per rinnovare la carta d’identità ma gli rispondono: “Non può, lei è morto 5 anni fa”

prev
Articolo Successivo

Alessandro Magno fu sepolto vivo: colpito da una sindrome paralizzante, morì dopo sei giorni dalla tumulazione

next