Taylor Mega, nome d’arte di Elisia Todisco, è tra i concorrenti della nuova edizione de L’Isola dei Famosi. La bionda venticinquenne spopola su Instagram, dove conta più di un milione di follower, e i giornali di gossip si sono occupati di lei per un flirt con l’imprenditore Flavio Briatore. Anche per una relazione con il trapper Sfera Ebbasta: “Abbiamo litigato quando un giorno sono partita all’improvviso per Dubai e Maldive. In realtà ero troppo folle ed eccessiva anche per lui. Non è stata una botta e via, ma una storia vera. Mi scriveva da un anno, poi ho ceduto al corteggiamento”, ha raccontato in un’intervista al settimanale Diva e Donna.

La Mega è ora impegnata con Tony Effe della Dark Polo Gang, con cui sembra esserci feeling anche sotto le lenzuola: “Non vivo senza sesso. Mi piace farlo e non me ne vergogno. Anche cinque volte al giorno. Dipende dal partner: di Tony mi sono innamorata anche per questo. Tiene bene il ritmo.” Una visione aperta nella sfera intima: “Il sesso mi piace in tutte le sue sfumature, anche le più estreme. In passato ho provato le donne, ho avuto qualche storiella, ma ora solo uomini“, ha aggiunto la Todisco.

Il suo è un nome d’arte, la Mega è friuliana, figlia di una famiglia di allevatori di tacchini: “Ho inventato il mio nome d’arte a 15 anni quando avevo un profilo Myspace. Sono andata via di casa a 18 perché mi ero fidanzata con un avvocato che mi faceva stare bene e da lì ho cominciato a fare la bella vita. Non ho mai chiesto un euro ai miei e mi mantengo da sola grazie a social e serate.” A chi la accusa di essersi rifatta tutta, precisa di aver ritoccato solo la labbra e seno. Non ha nascosto di aver vissuto una adolescenza piuttosto movimentata: “Dai 14 ai 18 anni ho combinato di tutto, mi ero anche rasata la testa a metà; ora sono un agnellino in confronto, una brava persona. Anche se i miei mi rimproverano: ‘Cambi un fidanzato al giorno’, ‘pubblichi sempre foto nuda’. Ma non mi vergogno: Instagram mi ha salvato la vita perché mi ha fatto trovare il coraggio di essere me stessa”, ha concluso a Diva e Donna.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Meghan Markle sceglie la vernice per la nursery: vegana e gender-free, niente rosa o azzurro. Sarà bianca e grigia

next