Al settimo piano di Viale Mazzini da giorni si discute de La Vita in Diretta, il programma pomeridiano di Rai1 è ormai diventato un piccolo caso televisivo. Colpa soprattutto dei bassi ascolti che nei giorni scorsi hanno toccato picchi negativi del 12% di share, con le sempre più numerose vittorie di Rai3 con Geo, condotto da Sveva Sagramola, sulla rete ammiraglia. Portando il contenitore guidato dalla coppia Fialdini-Timperi, da mesi nel mirino della critica, addirittura al terzo posto nella sfida auditel vinta sempre da Pomeriggio 5.

La neodirettrice De Santis ha scelto di intervenire in fretta affidando il ruolo di autore di riferimento a Casimiro Lieto, già responsabile de La Prova del Cuoco. Lieto nelle scorse settimane è finito al centro delle polemiche perché in corsa per la direzione della prima rete, considerato in pole position per la vicinanza con Elisa Isoardi, ex compagna del vicepremier Salvini. La promozione dell’autore avrebbe creato malumori considerando i risultati deludenti dello show culinario in onda al mattino sulla prima rete.

Alla conduzione confermati fino al termine della stagione Timperi e Fialdini ma da settimane si rincorrono voci sui cambiamenti in arrivo da settembre 2019. Dagospia aveva anticipato l’ipotesi di un arrivo di Elisa Isoardi, la conduttrice vorrebbe cambiare aria e approdare al pomeriggio. Come conferma oggi il quotidiano Repubblica, aggiungendo l’eventuale ritorno di Antonella Clerici a La Prova del Cuoco. Diverse voci raccolte dal FattoQuotidiano.it descrivono l’arrivo di Lieto a La Vita in Diretta, appunto, come preparatorio per quello della Isoardi nella prossima edizione.

La notizia ha già scatenato la reazione di Michele Anzaldi, esponente del Partito Democratico, che ha annunciato un’interrogazione in Vigilanza Rai per chiedere spiegazioni ai vertici Salini e Foa: “Un’eventuale promozione di Isoardi a conduttrice de La Vita in diretta sarebbe incomprensibile, alla luce del flop de “La Prova del cuoco”, e anche inopportuna, alla luce della relazione con il ministro Salvini.” Sottolineando l’aspetto informativo della trasmissione e il probabile conflitto di interessi.

La direttice De Santis, più volte definita in “quota Isoardi”, sull’argomento si è così espressa in una lettera a Dagospia: “Direttore in quota Isoardi non me lo puoi dire perché conosci la mia storia (quarantennale) di giornalista e dirigente. A suo tempo (16 anni fa) fui io ad assumere Elisa Isoardi, una ragazza che naturalmente nemmeno sapeva chi fosse Matteo Salvini, e che reputo ieri come oggi una brava professionista, ormai esposta più del dovuto a uno scrutinio quotidiano che non sempre è di carattere professionale. Cio’ detto, Teresa De Santis come tutti gli italiani vota e ha un opinione politica, ma è direttore di Rai 1 in quota De Santis. Su questo punto sono leggermente suscettibile.” Basterà l’ingresso nella squadra autorale di Casimiro Lieto per far rifiatare gli ascolti de La Vita in Diretta?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Masterchef 8, Giorgio Locatelli è il nuovo giudice: ecco chi è lo chef dei vip che ha conquistato Londra con la sua cucina

prev
Articolo Successivo

Cosa succede quando cucini la carbonara con la pancetta al posto del guanciale? Lo mostrano i The Jackal nel nuovo spot di Masterchef

next