A 77 anni è scomparso Sandro Mayer, storico direttore del settimanale DiPiù e DiPiù Tv. Una carriera giornalistica iniziata molti anni prima e un curriculum pieno zeppo di direzioni e soddisfazioni. Di pari passo Mayer era diventato un volto televisivo, il debutto era arrivato alla fine degli anni Ottanta a Domenica In, voluto da Gianni Boncompagni: “Ingaggiammo Sandro Mayer, un grande: fu una piccola rivoluzione perché all’epoca i giornalisti non venivano ancora chiamati nei programmi d’intrattenimento”, aveva raccontato Irene Ghergo tempo fa a Panaroma.it.

Da Luciano Pavarotti alla principessa Ira Von Fustenberg, le sue interviste trasversali erano diventate un cult. Potenziale televisivo che colse anni dopo anche Maurizio Costanzo tanto da volerlo nel cast di Buona Domenica, impegnato per anni tra rubriche fisse legate al gossip e interviste ai personaggi del mondo dello spettacolo. Il giornalista si dice oggi “profondamente addolorato” ricordando “ho lavorato con lui molti anni. Tra noi c’era una lunga e solida amicizia”.

Tante ospitate nei salotti più prestigiosi e popolari del piccolo schermo ma soprattutto il ruolo di opinionista “a bordo campo” di Ballando con le stelle, una collaborazione proseguita per anni e che Milly Carlucci aveva già confermato per la prossima edizione in partenza a marzo.”Caro Sandro, sei stato il fratello saggio, un consigliere, un affettuoso, amorevole e prezioso compagno di viaggio e di vita. Non riesco a crederci. Mi hai spezzato il cuore. Il mio affetto e la mia stima per te non finiranno mai”, ha scritto su Twitter la conduttrice.

Reazioni commosse anche dagli altri componenti del cast: “È morto un amico e l’ultimo vero direttore/manager rimasto” ricorda Selvaggia Lucarelli, “La sua morte mi addolora veramente” aggiunge Fabio Canino mentre Carolyn Smith si dice “senza parole e sconvolta“. “Addio, Sandro. Addio alla tua educazione, alla tua gentilezza, al tuo amore per il lavoro, a quel modo tutto Mayer di sottolineare i sentimenti, alla tua leggerezza, anche alle ‘sorprese’ per le quali ti prendevamo in giro. Mancherai a me e alla squadra”, ha twittato Ivan Zazzaroni.

La scomparsa del giornalista classe 1940 ha suscitato numerose reazioni sui social, con una pioggia di messaggi di affetti verso il direttore da parte dei più volti noti della tv e non solo. “Ciao Sandro, ci volevamo bene veramente. Grazie dei tuoi consigli, mi mancheranno”, ha scritto su Instagram Mara Venier.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ciao Sandro ci volevamo bene davvero….grazie dei tuoi consigli….mi mancheranno ???RIP?? #sandromayer

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier) in data:

“Nessuno come Sandro Mayer ha saputo, in questi anni, raccontare il nostro Paese. Dissacrante e profondamente cattolico, ironico, intellettuale e includente, ha sempre precorso i tempi. Caro Direttore, ci mancherai!”, ha aggiunto Simona Ventura.

E’ stata Eleonora Daniele ad annunciare al pubblico di Rai1, a Storie Italiane, la sua scomparsa. La conduttrice, apparsa molto scossa in onda, ha poi twittato: “Sono sconvolta dalla perdita di un uomo che con me era sempre affettuoso come un padre, presente come un grande e valoroso amico, dolce e sensibile come uno di famiglia. Mi mancherai tanto Sandro”.

Elisa Isaordi in apertura a La Prova del Cuoco ha mostrato una loro foto e ha aggiunto: “Un grande direttore, ricordo la nostra battaglia contro le fake news. Voglio ringraziarti con questa foto, ciao Sandro”. Anche il vicepremier Matteo Salvini aveva espresso il suo cordoglio poche ore prima: “Buon viaggio a Sandro Mayer, giornalista e direttore di successo che si è sempre dimostrato corretto, preciso e rispettoso, in un mondo in cui queste dote sono ormai rare. Grazie di tutto amico mio.”

“Ricordo i tuoi consigli in un momento difficile. Ancora grazie”, ha scritto Marco Liorni. “Oggi siamo tutti un po’ tristi per la scomparsa improvvisa di Sandro Mayer. Voglio ricordarti così, felice e sorridente ad un evento di qualche tempo fa”, ha commentato Caterina Balivo. Una lunga lista di messaggi a cui si sono aggiunti in tanti: da Lorella Cuccarini a Francesca Barra, da Enrico Papi a Massimiliano Ossini fino a Daniela Ferolla e Salvo Sottile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

X Factor 2018, Fabrizio Cacciatore furioso con Manuel Agnelli: “Sei la persona più falsa della musica, sei un pagliaccio!”

next
Articolo Successivo

Celine Dion accusata di satanismo da un esorcista: “Con la sua linea di abbigliamento introduce i bambini al culto di Satana”

next