La Juventus giocherà la prossima partita in casa, contro il Genoa, con la curva chiusa per i cori contro i napoletani e quelli razzisti nei confronti di Koulibaly. Lo ha deciso il giudice sportivo della Figc, che ha anche comminato 10mila euro di ammenda al club.

Nel dispositivo, il giudice sportivo sottolinea come i “cori insultanti di matrice territoriale, reiterati” sono “aggravati dalla recidiva specifica“.

Riguardo al “coro discriminatorio di matrice evidentemente razziale” all’inizio del secondo tempo, nel dispositivo si sottolinea che è stato indirizzato al difensore azzurro, “seppur non qualificato
autonomamente come tale dai collaboratori della Procura federale nella loro segnalazione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus, Andrea Agnelli fa fuori pure Marotta: adesso inizia davvero la sua era

next
Articolo Successivo

‘Roberto Baggio. Divin Codino’, il libro sul calciatore diventato un sentimento

next