Potrebbe essere il regalo di Natale in grado di unire grandi e piccini. Sony ha annunciato PlayStation Classic, riedizione in miniatura con 20 giochi già installati e funzionanti della prima Playstation del 1994.

Disponibile dal 3 dicembre, la mini console sarà accompagnata da un prezzo non certo contenuto, 99,99 euro, ma la casa nipponica conta sull’effetto nostalgia per far digerire agli appassionati il listino piuttosto salato.

Sony segue Nintendo in questo nuovo filone del retrogaming “pronto all’uso”, con la casa di Super Mario reduce dal successo di NES Mini e SNES Mini, venduti in diverse milioni di unità.

La Playstation Classic ha un design del tutto simile alla console originale, ma le dimensioni sono state ridotte del 45%. Sebbene manchi ancora l’intera lista dei giochi presenti, possiamo anticipare che Final Fantasy VII, Tekken 3, R4 Ridge Racer Type 4 e Jumping Flash saranno a bordo della PS Classic.

Nella scatola gli acquirenti troveranno due controller con cavo, un cavo HDMI per il collegamento alla TV, un cavo per l’alimentazione e il manuale di istruzioni. L’alimentatore sarà venduto a parte ma non sarà obbligatorio acquistarlo vista la possibilità di usare un comune alimentatore USB.

Nelle prossime settimane Sony aprirà le prenotazioni e comunicherà l’intera lista dei giochi presenti nella console, ma dai titoli già annunciati è evidente che l’azienda voglia puntare su cavalli di battaglia molto noti: Final Fantasy VII è tra i giochi più riusciti di una serie che conta più di 130 milioni di unità vendute, mentre Tekken rappresenta quel divertimento “mordi e fuggi” fatto di combattimenti rapidi che per anni ha tenuto incollato allo schermo generazioni di ragazzi ormai diventati adulti.

L’operazione nostalgia dovrebbe quindi andare agevolmente in porto, sostenendo il marchio Playstation e facendo conoscere giochi storici anche alle nuove generazioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nextdoor, l’app sociale per fare amicizia e collaborare con i vicini di casa

next