Preparatevi, perché (ci si può scommettere) presto i social saranno invasi dalle foto di cagnolini. Il motivo? H&M sta per lanciare la sua nuova capsule collection firmata da Moschino e dedicata proprio agli amici a quattro zampe. Dal suo ingresso al timone creativo di Moschino, Jeremy Scott si è subito distinto per la sua creatività e la capacità di trasformare icone pop come ma Barbie, McDonald’s o SpongeBob in capi di alta moda. Ma mai si era lanciato a ideare cappottini e vestitini per animali.

In vendita dal prossimo 8 novembre online e in alcuni store selezionati, la collezione prevede tra le altre cose un impermeabile con stampe e una felpa grigia con cappuccio (e logo, of course) per un look più street. Nel frattempo, la maison fondata nel 1983 da Franco Moschino ha svelato su Instagram le prime immagini della sua dog collection. E sono semplicemente adorabili.

“All’inizio, H&M mi ha chiesto se avessi potuto realizzare alcuni capi per bambini, visto che ho sia la mia linea per bambini Jeremy Scott sia quella per Moschino. Ma ho pensato che avrei preferito fare qualcosa che non avevo mai fatto prima e volevo davvero creare una linea per animali” ha dichiarato il designer. Il pezzo preferito da Jeremy Scott? Lo ha rivelato lui stesso: il cappottino con le stampe.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Maurizio Costanzo attacca Sonia Bruganelli: “Che bisogno ha di raccontare come viaggia sui social?”

next