Compiere settant’anni non è roba da poco, e Porsche ha deciso di farlo in grande stile. Con festeggiamenti che sono iniziati nello scorso week end e andranno avanti pure nel prossimo, quando i dipendenti della casa tedesca, i residenti di Zuffenhausen e i potenziali clienti parteciperanno a una festa che si terrà allo stabilimento di Stoccarda.

Ma non finisce qui, perché l’importante anniversario verrà celebrato pure al “Festival della velocità”, in programma dal 12 al 15 luglio a Goodwood, nel Regno Unito, e alla “Rennsport Reunion”, che avrà luogo in California dal 27 al 30 settembre. Le celebrazioni si concluderanno poi con la “Notte dei suoni”, che si terrà per la prima volta alla Porsche Arena di Stoccarda il prossimo 13 ottobre.

Tutto bello, tutto entusiasmante. Ma non c’è compleanno senza regalo, dunque alla Porsche hanno deciso di farsene uno letteralmente coi fiocchi. Si chiama 911 Speedster concept, ed è un prototipo di sportiva con capote leggera (fissabile a mano) al posto del tetto apribile non a caso sviluppato dal reparto Motorsport di Stoccarda, dove ha visto la luce anche l’ultima GT3 RS.

La vettura omaggia anche la 356 Roadster, la Numero 1, ed ha una carrozzeria “larga” come quella della 911 Carrera 4 Cabriolet (e bicolore come le GT). Rispetto a questa, tuttavia, parafanghi, cofano anteriore e carter posteriore sono stati realizzati con materiale composito in fibra di carbonio. La parola d’ordine è infatti leggerezza, anche dentro l’abitacolo: sono stati infatti rimossi il sistema di navigazione, la radio e l’impianto di condizionamento.

Puro piacere di guida, dunque. Non potrebbe essere altrimenti, vista la scelta di un motore piatto a sei cilindri da 500 cavalli di potenza, abbinato a un cambio manuale a sei rapporti e dal sound inconfondibile, amplificato dai terminali di scarico in titanio.

A questo punto la fatidica domanda: arriverà mai in commercio? I vertici Porsche, a riguardo, sono possibilisti: una decisione verrà presa entro i prossimi sei mesi. E comunque, ovviamente, in caso affermativo la versione definitiva non verrà presentata prima del prossimo anno.