Voto il 29 luglio? Io spero che si possa andare al voto il prima possibile però riconosco che questa è una situazione davvero difficile per il paese. Noi volevamo fare un governo del cambiamento anche per rassicurare i mercati. Non ci è stato permesso e questo ha creato grossi problemi: come vedete lo spread sta salendo ed la borsa non sta andando bene. Siamo ancora disponibili a collaborare con il presidente della Repubblica mantenendo una posizione coerente ma collaborativa per riuscire a risolvere questa crisi. Se i mercati hanno paura che l’Italia esce dall’euro è perché qualcuno ha fatto girare questa ipotesi ma la nostra volontà non è mai stata questa. Per quanto riguarda l’impeachment prendo atto che Salvini non lo vuole fare e ne risponderà lui come cuor di leone ma purtroppo non è più sul tavolo perché Salvini non lo vuole fare e ci vuole la maggioranza”. Così Luigi Di Maio a Napoli a margine della manifestazione convocata a via Roma

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Renzi: “Pagliacciata che ha due colpevoli, Salvini e Di Maio. Pd prontissimo a elezioni a luglio”

next
Articolo Successivo

Governo, Toninelli: “Se elezioni dovessero essere tra qualche mese pronti a collaborare con la Lega”

next