Le spettacolari immagini dell’attesissima finale di Red Bull BC One Cypher Italy 2018, la più importante e prestigiosa competizione di breakdance uno contro uno del mondo, dove i 16 migliori b-boy italiani si sono sfidati  a colpi di power moves, freeze e footwork, ospiti ieri sera davanti al pubblico entusiasta dell’Outdoor Festival al Mattatoio di Roma. Titolo di migliore b-boy italiano, che rappresenterà il Paese alla Red Bull Bc One World Final 2018 a Zurigo, va a Cristian Bilardi, in arte Mowgly. Il ventunenne di Reggio Calabria –  già vincitore di Red Bull Bc One Italia 2016 e fondatore della Marittima Funk Crew –  ha letteralmente infiammato il pubblico dagli ottavi fino alla finale, nella quale ha avuto la meglio sul catanese Movy Cube:  “Quest’anno è stato più difficile che mai, la competizione è stata molto tosta, anche perché ho subito un infortunio alla spalla. Negli ultimi due mesi però mi sono allenato  tutti i giorni nel mio club e ora è già arrivato il momento di prepararsi per Zurigo, in modo da ottenere un buon risultato nella finale mondiale”. Red Bull Dance non si ferma solo al mondo del breaking: il 16 giugno a Milano, all’interno della festa della danza OnDance, diretta da Roberto Bolle, si terrà la prima edizione italiana di Red Bull Dance Your Style, una sfida unica che in Francia è già un cult e che coinvolge tutte le discipline della street dance.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Eurovision Song Contest, vince l’israeliana Netta Barzilai. Quinto posto per Meta e Moro

prev
Articolo Successivo

Frank Sinatra, lo conobbi a Las Vegas e questo è il regalo che mi fece

next