Tutto quel trash in una sola serata televisiva non si era mai visto prima. Ieri il Grande Fratello 15 ha debuttato con 3.598.000 telespettatori adulanti e il 22,6% di share (un valore “falsato” dalla fine della trasmissione fissata per l’1.40 di notte: una follia). Ma cos’è il trash? Secondo la Treccani, un “orientamento del gusto basato sul recupero, spesso compiaciuto e esibito, di tutto quanto è deteriore, di cattivo gusto, di pessima qualità culturale”. Effettivamente durante la prima puntata tante storie sono state recuperate dai salotti domenicali di Barbara d’Urso e valorizzate all’ennesima potenza.

Come succede per ogni kick-off di reality, la prima puntata è stata piuttosto piatta: lo spazio è stato occupato all’ingresso dei sedici concorrenti che non lascia spazio a chissà quale idea autoriale. Tra i concorrenti, c’è la commessa romana de Roma e c’è la classica sciura milanese di 57 anni. C’è l’italo-senegalese e anche un ex esponente di CasaPound (candidato alle ultime elezioni). Poi una manciata di ex fidanzati di, figli di, parenti di, compagni di. E poi ci sono i super boni (uno già eliminato, gli altri due in nomination) e le super bone, come in un catalogo Postalmarket.

Ma visto che di trash si parla, vediamo quali sono stati i momenti più “spazzatura”.

Grande Fratello 2018, la classifica dei 5 momenti più trash orchestrati da Barbara D’Urso

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La casa di carta è la serie non-inglese più vista della storia su Netflix. E un tweet del Professore fa pensare a un nuovo colpo in programma

prev
Articolo Successivo

Grande Fratello 2018: Barbara D’Urso, la Willy Wonka del tubo catodico, e la sua corte di mezzi vip portano a casa il 22,6% di share

next