Quattordini morti e quaranta feriti. È un attacco omicida quello subito dai  peacekeeper dell’Onu nella Repubblica democratica del Congo. A comunicarlo sono i vertici delle Nazioni Uniti. Il capo dei Caschi Blu Onu Jean-Pierre Lacroix ha scritto su Twitter che l’attacco si è verificato ieri sera nella provincia del North Kivu, nell’est del paese. Le evacuazioni sono in corso, ha spiegato Lacroix, che si è detto “indignato” dall’attacco ma non ha identificato gli autori. Tra i 14 morti, 12 sono caschi blu della Tanzania.

“È una giornata tragica per la famiglia Onu”, ha detto il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres. “Condanno questo attacco senza riserve e chiedo alle autorità del Congo di portare i colpevoli alla giustizia – ha aggiunto – È il peggior attacco contro i caschi blu nella storia recente dell’Onu”. La missione Onu di peackeeping in Congo è la più grande del mondo, per tentare di porre un argine ai conflitti tra i numerosi gruppi armati che si contendono il territorio nel grande paese centroafricano, ricco di risorse minerarie.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Gerusalemme capitale, nuovi scontri in Cisgiordania: un morto e oltre 210 feriti. Proteste in Egitto, Iran e Turchia

prev
Articolo Successivo

Gerusalemme capitale, scontri in Cisgiordania: un morto. Raid aerei di Israele. Scontro tra Onu e Usa

next