“Questa non è una legge sullo Ius Soli ma è un pastrocchio. Noi diciamo che parla di cittadinanza significa affrontare un tema di livello europeo, farlo solo noi è inutile. Noi siamo per i diritti civili, lo siamo sempre stati. Sulle unioni civili eravamo d’accordo ma hanno messo la fiducia al “super canguro” e non potevamo certo votarla. Chi ci accusa di essere strumentali per prendere voti a destra dice una stronzata”. Così il capogruppo alla Camera del M5S, Roberto Fico commenta la decisione del Movimento di astenersi sul voto al provvedimento che al Senato equivale ad un “no”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lavoro agile, Boschi: “Svolta significativa per i lavoratori e nel rapporto con la PA”

next
Articolo Successivo

Stadio della Roma, il voto divide il M5s: dopo la sospensione di una consigliera, anche Guerrini rischia il procedimento

next