“Siamo di fronte a una novità importante. Dopo mesi di discussione difficile si sta realizzando una convergenza da parte di tante forze: Pd, Forza Italia, M5S, Lega e anche il movimento alla nostra sinistra”. Lo dichiara Maurizio Martina, ministro delle politiche agricole, sulla Legge elettorale, a margine dell’incontro a Cascina Triulza per lo Human Factory Day. “Dobbiamo tenere alto l’obiettivo di realizzare la massima convergenza possibile per una legge utile di stampo europeo. C’è un dato certo: la mossa del Pd ad aprire un confronto di questo tipo ha rideterminato il posizionamento di tutte le altre forze politiche”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge elettorale, Di Maio: “Il M5S partecipa alla stesura per evitare inciuci tra Renzi e Berlusconi”

next
Articolo Successivo

Legge elettorale, Brunetta: “Tedesco non piace ai partitini? Si aggreghino”

next