A confermare che i pesi e le misure, quando si parla di tasse, siano più d’uno, è stato il Sole 24 Ore che venerdì 7 aprile ha puntato il dito contro gli interessi pretesi dal Fisco nei confronti del contribuente creditore, che sono quasi il doppio di quando è invece il cittadino a dover incassare. Situazione che si fa ancora più difficile da giustificare se i 21 milioni di italiani indebitati con Equitalia si fermano a pensare ai casi, all’ordine del giorno, delle multinazionali campionesse in quella che si chiama eufemisticamente ottimizzazione fiscale, complici i passaporti per i Paesi che offrono il listino più economico. Proprio mentre si moltiplicano i salvataggi pubblici di banche i cui vertici sono finiti sul banco degli imputati per mala gestio. Ilfattoquotidiano.it ne ha parlato con il parterre del Workshop Ambrosetti di Cernobbio. Tra le provocazioni, gli slalom e gli imbarazzi, le ricette di politici (Enrico Letta), tecnici (Mario Monti ed Enrico Giovannini) e banchieri (Giovanni Bossi) spaziano dall’ottimizzazione della pubblica amministrazione all’espansione della moneta elettronica. E se per Letta l’assioma è che solo l’Ue può migliorare il rapporto tra cittadino e fisco a vantaggio del contribuente, per Monti la certezza è che i mali dell’economia italiana derivano più dall’evasione fiscale e dalla corruzione che “da un certo tipo di costituzione o di legge elettorale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juve-Barcellona in chiaro su Canale 5: Mediaset dice addio alla lotta a Sky e punta a sopravvivere (per ora)

next
Articolo Successivo

Telecom, Bolloré sceglie Bernabé come consigliere. Torna il manager che vuole separare la rete dai servizi

next