Puntuale come l’influenza di stagione, anche quest’anno è arrivato il tormentone del totovallette per il prossimo Festival di Sanremo. Con la differenza, però, che quest’anno ci sono due nomi che circolano con una certa insistenza. Si tratta di due tra le ragazze più in voga nello star system italiano, due figlie di questi tempi: la fashion blogger milionaria Chiara Ferragni (recentemente balzata alle cronache anche per la liaison con Fedez) e l’ex miss Italia e adesso apprezzata attrice Miriam Leone.

Nessuna conferma ufficiale, anche se martedì mattina a Edicola Fiore, il plenipotenziario Carlo Conti ha praticamente confermato. Scherzo ordito con Fiorello o annuncio ufficioso? La prima, almeno per quel che riguarda Chiara Ferragni. Che sul suo profilo Instagram ha postato una foto con didascalia piuttosto tranchant: “La mia faccia quando mi chiedono se sarà la presentatrice di Sanremo. Non è assolutamente vero ragazzi”. Certo sarebbe stato strano assai che l’annuncio delle due vallette venisse dato in diretta su Sky, lasciando a bocca asciutta i tanti programmi di mamma Rai che non vedono l’ora di fare lo scoop.

Di sicuro, portare Ferragni e Leone sul palco dell’Ariston sarebbe stata una scelta mediaticamente furba e probabilmente azzeccata, visto che entrambe hanno una esposizione mediatica massiccia e negli ultimi anni hanno conquistato una notorietà imponente soprattutto tra i più giovani. Chiara Ferragni, classe 1987, ha più di sette milioni di followers su Instagram, un blog visitatissimo (The Blonde Salad) e muove ogni anno milioni di euro con le sue varie attività di promozione e sponsorizzazione di numerosi marchi della moda. E mancava solo la relazione con un altro personaggio sulla cresta dell’onda come Fedez per completare il big bang mediatico.

Miriam Leone, invece, ha vinto il titolo di Miss Italia nel 2008 e poi si è fatta largo con pazienza e impegno prima come conduttrice (con Michele Guardì) e poi come attrice al cinema e in tv. Lo scorso anno è stata particolarmente apprezzata in 1992 – La Serie, andata in onda su Sky. Da Mattina in Famiglia ai film con Bellocchio, la parabola professionale di Miriam Leone è indubbiamente ragguardevole. Belle, sveglie, intraprendenti: Chiara Ferragni e Miriam Leone non sarebbero state le classiche vallette-statuine, messe lì solo a far presenza e incapaci di aprire bocca. E in effetti Carlo Conti ha sempre scelto co-conduttori e co-conduttrici parlanti e senzienti. Scommessa sempre vinta nelle ultime due edizioni del Festival. Garko a parte, beninteso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sanremo 2017, così Massimo Ranieri ha scoperto gli hipster

prev
Articolo Successivo

Sanremo 2017, Tiziano Ferro superospite. Se vendi album e riempi stadi sei superospite? Allora aspettiamo anche i Modà

next