Stava festeggiano il suo 45° compleanno, quando è stato raggiunto da tre colpi di pistola. E’ morto così a Chicago il cantante Alejandro “Jano” Fuentes, apparso nella versione messicana di The Voice nel 2011. L’omicidio dell’uomo arriva appena una settimana dopo l’uccisione di un’altra artista proveniente da The Voice: Christina Grimmie, cantante pop apparsa nelle versione americana del programma, è stata ammazzata da un fan dopo un concerto a Orlando, in Florida.  

Sull’omicidio di Fuentes, invece, il quadro ancora non è chiaro. Al momento la polizia sta indagando per capire se si sia trattato di un tentativo di rapina, ma non ci sono sospettati. Il cantante è stato colpito alla testa nella parte sud-est della città: dalle prime ricostruzioni, stava salendo in auto con gli amici quando un uomo armata improvvisamente gli ha sparato.

(immagine tratta da YouTube)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Russia, il robot fugge dal laboratorio e viene ritrovato per strada. Gli ingegneri: “Stava imparando a orientarsi”

next
Articolo Successivo

Star Trek, morto Anton Yelchin: aveva 27 anni, è rimasto schiacciato tra il cancello della sua casa e la sua jeep

next