“A questo punto mi domando, visto che ci stanno prendendo letteralmente per i fondelli, perché come strumento per ottenere la verità che spetta alla famiglia Regeni, non abbiamo trattenuto qui gli emissari inviati dall’Egitto? – ha detto Roberto Calderoli – Per farsi rispettare bisogna a volte usare le maniere forti!”.

Non contento degli “effetti collaterali” che produsse l’idea di indossare al Tg1 le magliette che sfottevano Allah e Maometto – dozzine di morti e rivolte dalla Libia all’Indonesia – Calderoli lancia un’idea che renderebbe sicuramente più sicura e confortevole la situazione dei connazionali o delle imprese italiane che lavorano in Egitto. Tra l’altro, in una situazione in cui veniva intercettato persino l’ambasciatore, faranno bene ad essere prudenti anche al telefono anche perché – esattamente come accadde per i due marò – non mancheranno gli arditi dell’ “Armiamoci e partite” o quelli del “Mandiamo-i-corpi-speciali!”. A tale proposito sarebbe prudente che il Ministero degli Esteri diffidasse Gianluca Buonanno dal progettare qualsiasi viaggio a caccia di photo opportunity.

privacy-egitto- (1)

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pena di morte, il 2015 è stato l’anno nero: 1634 persone condannate

next
Articolo Successivo

Perù, Keiko Fujimori vince il primo turno delle presidenziali. Ballottaggio il 5 giugno contro Kuczynski

next