A colpirlo sarebbe stato un raid aereo americano vicino alla città siriana di al-Shaddadi, in Siria. Potrebbe così essere morto Abu Omar al-Shishani, considerato uno dei leader dell’autoproclamato Stato islamico, braccio destro di Al-Baghdadi e soprannominato Omar ‘il ceceno’. A dare la notizia è la Cnn, che cita fonti del Pentagono ma sottolinea che sono in corso le verifiche del caso. L’operazione sarebbe avvenuta venerdì scorso. Su di lui, ex membro di una delle unità di élite dell’esercito della Georgia, pende una taglia da 5 milioni di dollari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Israele, palestinese accoltella 10 persone a Jaffa: ucciso un turista statunitense

next
Articolo Successivo

Libia, Khadra: “L’Occidente invii i soldati. Nord Africa onori la donna e coltivi le arti oppure sprofonderà negli estremismi”

next