Incidente mortale all’Ilva di Taranto. Un operaio della ditta d’appalto Pitrelli è morto dopo un incidente nel reparto Agglomerato dello stabilimento pugliese. La notizia arriva da fonti sindacali. Sul posto ci sono ispettori del lavoro e carabinieri per stabilire la dinamica dei fatti e chiarire eventuali responsabilità.

La vittima è Cosimo Martucci, 49enne di Massafra (Taranto). A quanto si è appreso, è stato schiacciato da un tubo d’acciaio che aveva imbragato e stava caricando su un camion dopo i lavori di smontaggio di una canna fumaria nel reparto Agglomerato. L’operaio pare sia morto poco dopo l’arrivo dell’ambulanza. Personale dello Spesal (Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro) dell’Azienda sanitaria locale sta raccogliendo informazioni per stabilire le cause dell’incidente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Anticorruzione, il premio lo dà il prof ligure condannato per danno erariale

next
Articolo Successivo

Napoli, violenza sessuale su bimba di tre anni: arrestati i genitori. Ombre sul quartiere: lì morì Fortuna Loffredo, 6 anni

next