Luca Mazzà, vicedirettore di Rai3, lascia l’incarico di responsabile di Ballarò. Alla base di questa decisione l’atteggiamento critico del talk show di Massimo Giannini nei confronti del lavoro di Matteo Renzi, ma anche dissapori sulla gestione del programma. A sostituire Mazzà sarà Giovanni Anversa, che a sua volta gli lascerà la supervisione del talk mattutino Agorà.

I motivi di questa scelta, riportati da Prima Comunicazione, potrebbero dar vita a un nuovo “caso” per la terza rete della Rai, già al centro delle polemiche dopo la presa di posizione dell’onorevole dem Michele Anzaldi in commissione di Vigilanza – “Tg3 e Rai 3 sono un problema, non seguono il partito – e l’attacco sferrato dal governatore campano Vincenzo De Luca – “Da Rai 3 giornalismo camorristico“-.

Mazzà è un ex giornalista del Tg3, poi inviato a Rai Parlamento. In passato è stato responsabile della redazione economica del Tg3, oltre ad averne condotto le edizioni del primo pomeriggio e quelle notturne.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Le Figaro scrive: “Per Hollande una bella guardia del corpo”. Giornale costretto a scusarsi per sessismo

prev
Articolo Successivo

‘Marano ragazzi Spot Festival’: l’educazione alla legalità fa crescere sani e forti

next