Almeno un morto e un ferito nel corso di una sparatoria alla Texas Southern University, a Houston. Il killer è stato arrestato dalla polizia: non è ancora stata resa nota la sua identità.

La sparatoria sarebbe avvenuta in un edificio adibito a dormitorio nel campus: la vittima è uno studente, deceduto in ospedale per le ferite. Non si conoscono ancora le cause dell’episodio. Il campus è stato messo in “lockdown” e a tutti gli studenti è stato detto di mettersi al riparo.

Nello stesso campus, hanno spiegato le autorità locali, martedì un uomo era stato colpito all’addome su un viale che attraversa l’università: dopo essere stato ricoverato, è ora in condizioni stabili. Non è chiaro se i due episodi siano collegati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terrorismo, Guardian: “Italia pagò riscatto per liberazione di Pellizzari”. La compagna: “Ci dissero di non parlarne”

next
Articolo Successivo

Olimpiadi 2016, Onu: “Polizia brasiliana uccide bambini di strada per ripulire Rio”

next