Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata nella zona di Belluno poco dopo le 22 di martedì sera. L’epicentro sarebbe nella zona di Alano di Piave, paese in provincia di Belluno, in una zona al confine con la province di Treviso e Vicenza, non lontano dal Monte Tomba.

I vigili del fuoco di Feltre hanno ricevuto numerose chiamate da parte dei cittadini spaventati, i quali hanno avvertito distintamente il movimento tellurico. Al momento non risultano danni a persone o cose ma verranno compiuti sopralluoghi e accertamenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Martina Levato, ‘per il neonato il distacco dalla madre non è un abbandono’

next
Articolo Successivo

Papa Francesco: “Causare la perdita di posti di lavoro è grande danno sociale”

next