Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata nella zona di Belluno poco dopo le 22 di martedì sera. L’epicentro sarebbe nella zona di Alano di Piave, paese in provincia di Belluno, in una zona al confine con la province di Treviso e Vicenza, non lontano dal Monte Tomba.

I vigili del fuoco di Feltre hanno ricevuto numerose chiamate da parte dei cittadini spaventati, i quali hanno avvertito distintamente il movimento tellurico. Al momento non risultano danni a persone o cose ma verranno compiuti sopralluoghi e accertamenti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Martina Levato, ‘per il neonato il distacco dalla madre non è un abbandono’

prev
Articolo Successivo

Papa Francesco: “Causare la perdita di posti di lavoro è grande danno sociale”

next