“Solo un anno fa sfioravamo il fallimento mentre oggi festeggiamo una giornata importante con nuovi aerei, investimenti e assunzioni”. Parola del presidente di Alitalia Luca Cordero di Montezemolo nel giorno in cui la compagnia aerea presenta la nuova livrea all’aeroporto di Fiumicino. Sui sette miliardi e mezzo di soldi pubblici che dal ’74 al 2014 sono stati vitali per evitare il fallimento della compagnia nei suoi periodi neri, Montezemolo replica così alle nostre domande: “Guardiamo avanti, questi sono discorsi che devono essere sempre presenti, ma non vanno confusi con un’azienda che oggi sta investendo molto denaro. Perché voi volete continuare a parlare del passato? Ringrazio gli italiani, oggi guardiamo avanti, abbiamo di fronte un’azienda che investe e assume”. Il riferimento è alle assunzioni di 310 persone annunciate oggi dall’azienda, di cui duecento recuperate dalla mobilità e il restante dal bacino dei tempi determinati: “Con i sindacati si deve dialogare – aggiungere Montezemolo – il nostro obiettivo è produrre utili nel 2017, in questi primi cinque mesi dell’anno è stato fatto molto e bisogna andare avanti così” di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Piketty: “Non ho ancora capito la soluzione proposta da Renzi per uscire dalla crisi”

next
Articolo Successivo

Uber, la guerra che i taxi hanno già perso

next