“Si può concepire una monoposto di Formula Uno che non sia solo tecnologicamente avanzata, ma anche esteticamente bella, accattivante, aggressiva, senza per forza stravolgere i regolamenti?” La domanda che la Ferrari pone ai suoi appassionati è retorica, e infatti segue subito la risposta: “Noi pensiamo di sì”. La Casa di Maranello presenta sul sito f1concept.ferrari.com i bozzetti di una concept elaborata dal Centro Stile Ferrari in collaborazione con i tecnici aerodinamici della Scuderia: non si può non notare la forma più gradevole di carrozzeria e appendici aerodinamiche e la presenza di cerchi di grandi dimensioni al posto di quelli da 13″ dell’attuale regolamento. “Modifiche al look, non invasive, ma che danno immediatamente un’impressione visiva ben diversa rispetto a quella a cui siamo abituati. La sfida era creare una monoposto che sia anche, in due parole, più bella. Voi cosa ne pensate?”, chiosano da Maranello, lasciando spazio ai commenti dei tifosi.

Ferrari Design F1 rear

Dietro alla proposta Ferrari sta tutto il malcontento per una Formula 1 sempre più lontana dal pubblico, perché i regolamenti stanno trasformando il massimo campionato in un puro esercizio tecnico scollegato dalla realtà (nella foto sotto, la monoposto Ferrari 2015): piloti irraggiungibili come star, gare noiose e auto troppo simili fra loro uccidono lo spettacolo. Di questo s’è parlato durante i recenti incontri della Commissione F1, dove però le squadre non hanno trovato un accordo entro il 17 febbraio, data ultima per approvare il regolamento per la stagione 2016.

“Se vogliamo cambiare la Formula 1, dobbiamo farlo drasticamente, ma per il 2017. Se provassimo a cambiare per il 2016, i costi sarebbero enormi”, ha detto Ron Dennis, presidente della MacLaren . E ormai è molto probabile che ogni decisione slitti alla stagione 2017: prima la Commissione F1, poi la Fia dovrebbero approvare norme più permissive su motori, aerodinamica e gomme. Fra le novità, potrebbero esserci la possibilità di spingere i motori fino a 1.000 CV, allargare le vetture fino a 2 metri, permettere ruote più larghe e introdurre un limite sull’altezza degli spoiler.

ferrari f1 sf2015-t

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ducati Desmosedici Gp15, Dovizioso e Iannone presentano la nuova moto – Foto

next
Articolo Successivo

Honda HR-V 2015, il ritorno della piccola Suv al Salone di Ginevra – Fotogallery

next