Presentato il progetto per realizzare la sala cinema attrezzata per degenti al Policlinico Gemelli di Roma. Una serata di ospiti e raccolta fondi con la proiezione di un capolavoro del western, “Per un pugno di dollari”, in versione restaurata e rimasterizzata.

Il Clint Eastwood di Per un pugno di dollari era un eroe solitario, ma positivo. Lottando contro i Rojo e i Baxter, le due famiglie che spadroneggiavano a San Miguel, avrebbe liberato la cittadina del selvaggio west dal terrore. Con l’occasione di proporre per il 50° anniversario dalla sua uscita il film di Sergio Leone, la Onlus MediCinema Italia ha presentato a Roma il progetto per la speciale sala proiezioni che dovrebbe vedere la luce nel Policlinico Gemelli entro il 2015.

Dal 2013, sulle orme del lavoro iniziato nel ‘96 dalla britannica capostipite MediCinema UK, l’organizzazione italiana no profit raccoglie fondi per utilizzare il cinema e la sua cultura a scopo terapeutico all’interno di strutture ospedaliere. Il tutto attraverso la proiezione di quei brevi e intensi sogni che sono i film. L’obiettivo è quello di regalare ai pazienti ricoverati un prezioso momento di evasione, evitando loro l’isolamento durante lunghe degenze, e contribuendo al tempo stesso al mantenimento di un’atmosfera più accogliente nelle corsie. In una parola praticando la terapia del sollievo.

Il segno di distinzione architettonica delle sale progettate da MediCinema è l’accesso per tutti i degenti, compresi quelli con sedia a rotelle piuttosto che costretti a letto, e con due infermieri in servizio durante ogni spettacolo. In Italia, la Onlus ha già costruito la sua prima sala nell’Humanitas Research Hospital di Rozzano, in Lombardia, e quella presentata a Roma sarà la seconda. Alla presentazione del progetto capitolino, il 10 luglio scorso, testimonial dell’operazione benefica sono stati Monica GuerritoreFederico Moccia e lo sceneggiatore Andrea Purgatori.

Già patrocinata da Anica per le anteprime orientate al fundraising durante la scorsa stagione, l’attività è sostenuta anche dalle maggiori case di distribuzione cinematografiche, mentre inizierà prossimamente una speciale programmazione con la Disney. Finora le proiezioni hanno portato al pubblico del MediCinema Italia pellicole come Saving Mr. BanksCapitain America – The Winter SoldierVioletta e Maleficient. Un piccolo plotone, al quale si aggiunge il pistolero di Eastwood, a sostegno di chi fuori dal grande schermo è meno fortunato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Transformers 4 – L’era dell’estinzione, effetti speciali unico punto di forza

next
Articolo Successivo

El Impenetrable, in docufilm la storia di un viaggio nel Chaco paraguayano

next