Venne a trovarmi in un pomeriggio di sole
vestita da morte con unghie color temporale.
Mi portò da bere e da mangiare
da baciare e da fare all’amore
mi portò sei cucchiaini d’argento e uno d’oro.

I baci detti tra noi furono belli come i baci dati
le regalai del pepe e delle canzoni
mi guardò mangiare sorridendo.

Venne la notte e se la portò via.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cccp Fedeli alla Linea, libro (e molte foto) per Annarella ‘benemerita soubrette’

prev
Articolo Successivo

Eurovision Song Contest 2014: è partito il carrozzone pop-trash con Emma Marrone

next