All’inizio, per abitare si fa sempre una scelta.

Come quando una montagna dalla forma forte, alberi, l’acqua di un lago, la luce e i riflessi costruiscono un’atmosfera che rimanda a qualcos’altro, di inspiegato che qualcuno indica come manifestazione del sacro; ed altri poi condividono.

Un sito esce dalla continuità dello spazio di natura per diventare, con un significato nuovo, un punto di riferimento dello spazio abitato.

“L’esperienza del sacro è indissolubilmente legata allo sforzo compiuto dall’uomo per costruire un mondo che abbia un significato”, Mircea Eliade

[Laguna Sagrada El Cacique, Ubaque, Colombia]

marone-ridotta

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fotografia: Salgado mette in mostra a Venezia la ‘Genesi’ della natura

next
Articolo Successivo

Beni culturali: Volterra e l’eredità che non ci meritiamo

next