A distanza, la porta è chiusa. Avvicinandosi, è imperfetta.

L’imperfezione spesso dice più di una forma che appare perfetta. Poiché racconta meglio la natura della materia lavorata, le sue possibilità di significare.

[Riccardo Cassini, Porta della Regola, Abbazia di San Zeno, Verona 1984]

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libri, ‘Dentro’ di Sandro Bonvissuto: il carcere, i giorni lenti, il tintinnio delle chiavi

next
Articolo Successivo

‘Grimmless’ a Parigi: le fiabe senza lieto fine di Ricci/Forte

next