Il tetto si spezza, la facciata si spezza, il volume si spezza, i piani si spezzano. Il suolo si spezza. L’edificio spezza il suolo mentre il suolo spezza l’edificio. I riflessi restano interi.

Granoff Center for the creative arts

[Granoff Center for the Creative Arts, Brown University, Providence, Rhode Island, U.S.A. / Diller, Scofidio + Renfro]

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Teatro, agli spettacoli di Delbono non si può rimanere fermi

next
Articolo Successivo

Abbado, la cultura è ricchezza da esportare. In Cina l’hanno capito, noi no

next