Un rogo mortale che devasta l’Arizona, stato nel sud ovest degli Stati Uniti. Almeno 19 vigili del fuoco sono morti ieri lottando contro un incendio, secondo quanto annunciato dall’ufficio dello sceriffo della contea di Yavapai. I pompieri sono morti cercando di contenere le fiamme sulla collina di Yarnell, circa 120 chilometri a nord-ovest di Phoenix e nel tentativo di difendere 50 abitazioni

L’incendio, che e’cominciato venerdì, si estende attualmente per circa 800 ettari, secondo le autorità citate dalla stampa locale. I residenti di Yarnell Hill e della Peeples Valley vengono al momento evacuati. Aiuti federali sono attesi per oggi. Circa 250 case sono state distrutte, vale a dire più o meno la metà della località di Yarnell Hill.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondi all’Avanti, la Corte dei Conti indaga su Lavitola e De Gregorio

next
Articolo Successivo

Cirque du Soleil, muore un’acrobata dopo una caduta di 15 metri

next