Un’esplosione dovuta a una fuoriuscita di gas ha fatto crollare una palazzina di tre piani, nelle prime ore del mattino, nel quartiere Longuelo di Bergamo. Sette persone sono rimaste ferite, due delle quali in maniera grave.

Lo scoppio è avvenuto alle 5.45 in via Longuelo: all’origine, secondo i vigili del fuoco, potrebbe esserci appunto una fuga di gas.

Quattro persone anziane sono state portate all’ospedale Humanitas Gavazzeni in condizioni non gravi; mentre un uomo di 50 anni e una donna di 35 sono stati trasferiti, in gravi condizioni, all’ospedale Papa Giovanni. Un giovane è invece rimasto illeso. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e alle ambulanze, sono al lavoro le forze dell’ordine per chiarire l’accaduto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

17 anni fa la tragedia annunciata di Secondigliano

next
Articolo Successivo

Carmine Schiavone, il bamboccione casalese imita papà Sandokan

next