Un’esplosione dovuta a una fuoriuscita di gas ha fatto crollare una palazzina di tre piani, nelle prime ore del mattino, nel quartiere Longuelo di Bergamo. Sette persone sono rimaste ferite, due delle quali in maniera grave.

Lo scoppio è avvenuto alle 5.45 in via Longuelo: all’origine, secondo i vigili del fuoco, potrebbe esserci appunto una fuga di gas.

Quattro persone anziane sono state portate all’ospedale Humanitas Gavazzeni in condizioni non gravi; mentre un uomo di 50 anni e una donna di 35 sono stati trasferiti, in gravi condizioni, all’ospedale Papa Giovanni. Un giovane è invece rimasto illeso. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco e alle ambulanze, sono al lavoro le forze dell’ordine per chiarire l’accaduto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

17 anni fa la tragedia annunciata di Secondigliano

prev
Articolo Successivo

Carmine Schiavone, il bamboccione casalese imita papà Sandokan

next