Maestra, Gene copia!”

Dice Gene Gnocchi che Angela Merkel ha promesso di fare uno spogliarello in caso di vittoria tedesca. Vi ricorda qualcosa? Ciao Gene, continua a leggerci!

Delusione per Gene Gnocchi dopo la sconfitta della Francia contro la Spagna. Aveva fatto campagna elettorale per Laurent Blanc.

La Rai corre ai ripari dopo le critiche a Notti Europee: per la parte comica, al posto di Gene Gnocchi arriverà Padre Amorth.

Imbarazzo e sorpresa nello studio di Notti Europee: un ospite ha riso a una battuta di Gnocchi.

Avanti, miei froci!

Ieri il Gay Pride di Roma. Tranquilli: i due azzurri sono già tornati in ritiro e saranno disponibili per la partita di stasera.

Si è aperto il GayVillage di Roma. Lo slogan di quest’anno è “Naturalmente attaccanti”. Caustico il commento di Cassano: “Ecco, vogliono sempre stare davanti”.

Il cioccolato bianco lo abbiamo finito

Strepitoso Riccardo Pratesi, inviato della Gazzetta nel ritiro azzurro, che per definire Mario Balotelli, scrive: “E’ come una scatola di cioccolatini. Non sai mai quello che ti capita”. Quando si dice il politicamente corretto…

Nonsolocalcio

“L’Italia è il Paese che amo. Qui ho le mie radici, le mie speranze, i miei orizzonti”, con queste parole definitive e durissime, Matteo Renzi ha smentito con fermezza il piano berlusconiano per mandarlo a Palazzo Chigi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

La storia di Mahmoud: detenuto illegalmente da Israele, si lascia morire

prev
Articolo Successivo

Euro 2012 – A Kiev è Inghilterra-Italia. In gioco la semifinale con la Germania

next