Lo scrittore Guido Morselli

Quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita di quello che è stato definito “lo scrittore più sottovalutato del Novecento”: Guido Morselli. Nato a Bologna nell’agosto del 1912, Morselli si è suicidato a Varese nel ’73 dopo l’ennesimo rifiuto editoriale, l’ultimo di una lunga serie, in una vita dedicata alla scrittura. La sua opera è rimasta quasi completamente inedita fino alla morte.

Contro-passato prossimo: un’ipotesi retrospettiva, pubblicato da Adelphi nel 1974 ripercorre la prima guerra mondiale, ma inverte vincitori e vinti, immaginando un epilogo con un’Europa democratica sotto l’egida germanica (non privo di un certo spirito profetico…).

Inoltre, come tutte le settimane vi aspettano le recensioni di libri ed eventi culturali, le pagine multimediali di Saturno 2.0 e le rubriche di Gianni Canova, Alessandro Bergonzoni, Giovanni Pacchiano, Marco Filoni e Camilla Tagliabue.

Il numero in edicola venerdì sarà l’ultimo diretto da Riccardo Chiaberge. Chi pungerà la sua ultima Vespa?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Missione Alfano: dagli anni ’80 all’Ipad

next
Articolo Successivo

Geni in pigiama

next