Pubblico l’appello per l’incolumità di uno dei massimi monumenti dell’arte italiana, la Cappella degli Scrovegni a Padova. L’appello è stato promosso da Alessandro Nova, Steffi Roettgen e Chiara Frugoni (massima studiosa della cappella), ed è stato scritto da questa ultima.
Chi volesse sottoscriverlo, può mandare un’email al professor Sergio Costa: gs.costa@alice.it

Gli affreschi di Giotto della Cappella Scrovegni a Padova corrono il rischio di essere distrutti perché la delicatissima situazione idro-geologica sottostante sarà modificata inesorabilmente dalla progettata costruzione di un Auditorium a meno di 200 metri dalla cappella. Nella stessa zona esiste anche il progetto di un grattacielo di 104 metri ed è stato appena ultimato un parcheggio, cioè una vasta cementificazione che ha modificato l’assorbimento delle piogge nel terreno.

I risultati di uno studio affidato dal Comune nel 2011 a tre ingegneri sulle possibili conseguenze che la costruzione dell’Auditorium avrebbe sull’area circostante, sono possibilisti, ma segnalano che la falda profonda dell’area Auditorium è in collegamento con quella della Cappella. E’  evidente che non si può affidare a un progettista di una nuova opera la salvaguardia dell’ambiente né affidargli  il verdetto sulla possibilità che l’Auditorium danneggi la Cappella, nell’immediato o negli anni futuri.

Chiediamo che prima che inizi la costruzione dell’Auditorium, si realizzino opere di massima salvaguardia del sottosuolo della Cappella, possibilmente a seguito di un concorso internazionale.
Quanto valgono gli affreschi di Giotto, rispetto ai vantaggi portati dalle nuove costruzioni? Non lasciamo soli i padovani a discuterne il prezzo, perché non c’è prezzo.

Chiara Frugoni

Francesco Aceto
Roberto Bartalini
Francesco Caglioti
Laura Cavazzini
Keith Christiansen
Maria Monica Donato
Vittorio Emiliani, per il Comitato per la Bellezza
Julian Gardner
Carlo Ginzburg
Maria Pia Guermandi, per Eddyburg
Donata Levi, per PatrimonioSos
Franco Miracco
Tomaso Montanari
Alessandra Mottola Molfino, per Italia Nostra
Alessandro Nova
Titti Panajotti, per Italia Nostra Padova
Giuseppe Pavanello
Antonio Pinelli
Giuliano Pisani
Serena Romano
Steffi Roettgen
Salvatore Settis
Giovanna Valenzano
Bruno Zanardi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Wislawa Szymborska, incantevole poetessa

next
Articolo Successivo

Arte cinese contemporanea a Roma
Tra new media e provocazioni pop

next