Davanti a palazzo Chigi si è formato da stamattina un corposo presidio dei tassisti romani. Alcuni dei partecipanti hanno compiuto atti violenti contro i colleghi che avevano deciso di lavorare. Alcuni manifestanti hanno lanciato oggetti contro i pochi taxi circolanti, e in un caso hanno strappato dalla carrozzeria di una macchina pubblica il numero della licenza. Le forze dell’ordine non sono intervenute contro gli episodi di violenza, avvenuti poco fa lungo via del Corso angolo piazza Colonna (leggi l’articolo integrale).
Video di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liberalizzazioni, Casini (UdC): “Ora quelle contro i poteri forti”

next
Articolo Successivo

Milano, protesta dei tassisti: “Governo responsabile di questa tensione”

next