Con un’interpellanza al ministro della giustizia Paola Severino, Filippo Berselli, presidente della commissione giustizia al Senato, è tornato a chiedere, come ha già fatto con altre cinque interrogazioni precedenti, “una indagine ispettiva sulla Procura di Parma, per valutare, l’opportunità di chiedere al Csm l’apertura di un procedimento disciplinare”.

Berselli ha ripreso un documento diffuso nei giorni scorsi dalla Camera penale di Parma, in cui si parla di “prassi censurabili della magistratura e delle forze dell’ordine locali”. Gli avvocati parmigiani hanno infatti criticato alcune presunte forzature della procura nella conduzione di indagini, in particolare quelle che hanno portato all’arresto di dirigenti del Comune di Parma. Indagini che hanno portato alle dimissioni il sindaco Pietro Vignali. Secondo Berselli la Procura si sarebbe accanita nei confronti del suo partito, il Pdl, senza indagare su non meglio specificati reati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Aprivano società fantasma e truffavano imprenditori in difficoltà per la crisi

next
Articolo Successivo

Camusso a Bologna: “Monti non chieda di andare in pensione oltre i 40 anni”

next