Era nell’aria: si apre una nuova fase della politica italiana e nulla sarà più come prima.

Mentre l’Italia che ha detto basta a Berlusconi festeggia e le piazze si riempiono, il mio pensiero non può non correre a Gianfranco Fini e al suo gesto di lucida ribellione alla prepotenza e all’arroganza di un potere che non poteva, e non doveva, avere più nulla a che fare con una certa idea dell’Italia. La nostra. Quella per la quale tantissimi anni fa siamo entrati a far parte della nostra antica e nobile comunità politica.

E mentre si festeggia, passano davanti ai nostri occhi le immagini di questo ultimo anno: la passione, il coraggio, la rabbia, la delusione, lo sconforto, l’entusiasmo.

Da domani inizia un’altra storia ma questa nuova pagina che si apre, anche se nessuno lo riconoscerà, è un po’ merito nostro…

Soprattutto di quelli che non hanno mai indugiato o, peggio, tramato per piccole beghe o ambizioni personali.

E sopratutto il merito è del Capitano di questi Italiani Coraggiosi. Bravo Gianfranco. E grazie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Napoli, De Magistris: “Assessori saranno persone oneste e credibili, e per metà donne”

next
Articolo Successivo

Ballottaggi, nel profondo nord è valanga centrosinistra. Pdl-Lega vanno sotto

next