Roma, piazza del Quirinale. Davanti al palazzo della Consulta, si assiepano alcuni attivisti del Popolo Viola. In attesa, insieme a decine di giornalisti, scolaresche e turisti, che la Corte Costituzionale sentenzi sulla norma del ‘legittimo impedimento’ del premier, Silvio Berlusconi. Ore convulse. Poi alle 16,36 il verdetto: parziale bocciatura della legge ma la norma viene sostanzialmente stravolta rispetto al suo impianto iniziale. I ‘viola’ gioiscono. “Stappiamo il tappo dalla bottiglia – gridano alcuni di loro – nella speranza di togliere il tappo dall’Italia, il tappo di Berlusconi”. La cronaca filmata da ilfattoquotidiano.it
Servizio di David Perluigi, montaggio Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Referendum Fiat, per i lavoratori il momento della scelta

next
Articolo Successivo

Caso Ruby, Cicchitto: “Vicenda volta a destabilizzare il quadro politico”

next