Un concerto per ricordare Paolo Borsellino e Giovanni Falcone nel giorno del diciottesimo anniversario della strage di via D’Amelio. Il 19 luglio alle 21.00 a Roma, nella chiesa di Sant’Ignazio di Loyola, in piazza Sant’Ignazio, l’orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese diretta dal maestro Stefano Fonzi eseguirà la cronaca sinfonica FALCONE E BORSELLINO. IL CORAGGIO DELLA SOLITUDINE, musica di Stefano Fonzi, libretto del giornalista e scrittore Giommaria Monti, edizioni RAI Trade.

La cronaca sinfonica racconta come i due magistrati uccisi da Cosa Nostra furono isolati nel loro lavoro. Quelli che oggi vengono considerati giustamente due eroi, dovettero affrontare nella loro vita calunnie, infami dicerie, ostacoli di ogni sorta che furono posti lungo il loro cammino. Il concerto è un tributo alla figura del due magistrati e racconta gli anni della solitudine: mentre assestavano colpi micidiali a Cosa Nostra, portando a processo decine di mafiosi, contro di loro si scatenavano lunghissime campagne di calunnia e delegittimazione. Fino alla tragedia finale. L’orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese eseguirà dal vivo il concerto, con la partecipazione di Simona Molinari mentre gli attori Bartolomeo Giusti ed Eugenia Scotti interpreteranno il libretto della Cronaca sinfonica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Tre giorni per Paolo Borsellino

prev
Articolo Successivo

La Lega e la ‘ndrangheta, incontri elettorali con un consigliere regionale

next