FQ MAgazine

Tomas Milian morto, addio al mitico Er Monnezza. Al Fatto disse: “Avrei potuto girare solo film intellettuali, ma non volevo fare e farmi due palle così”

Un personaggio amato dal grande pubblico e a volte maltrattato dalla critica. Vero esile cubano, se ne è andato all'età di 84 anni. Dopo 60 anni di carriera e un centinaio di pellicole, si era ritirato informalmente dalla carriera d'attore

Life – Non oltrepassare il limite, toc toc è tornato Alien

L’infinita variante sci-fi con mostriciattolo alieno si aggiorna felicemente con il film diretto da Daniel Espinosa. Esterni stellari e stellati illuminati da lampi di luna, altrettanto tradizionali interni astronave che non possono che rifarsi all’antesignano 2001 e al fluttuare antigravitazionale di Gravity, ma con una modifica sostanziale rispetto alla filosofia del film di Ridley Scott, e di molti epigoni, spesso sfortunati, di una matrice dell’invasione “aliena” attraverso i corpi umani

In viaggio con Jacqueline, un anti-spettacolare Forrest Gump in un film di una purezza (e bellezza) imbarazzanti

Capita raramente di vivere un film, percepirlo dentro all’anima, sentirlo acceso come un fuocherello che riscalda il cuore. Ma da quando abbiamo visto In viaggio con Jacqueline (uscita 23 marzo 2017) quella fiammella è tornata ad ardere. Il regista Mohamed Amidi dice di essersi ispirato a Una storia vera di David Lynch, come a La vacca e il prigioniero, film del 1959 diretto da Henri Verneuil con Fernandel

Oscar 2017, Asghar Farhadi rompe il silenzio: “La mia assenza? Nessun calcolo”. E intanto gira un film con Bardem e Cruz

Il regista iraniano è stato intervistato durante una masterclass al Doha Film Institute’s: “Uno dei miei più grandi desideri è quello di fare un film che legga la realtà umana attraverso il registro della commedia. Spero di farlo presto, al mio ritorno in Iran”

La Tartaruga Rossa, imperdibile e magica meteora cinematografica in sala solo per tre giorni

Uscirà in sala solo il 27, 28, 29 marzo 2017, e sarà una vera e propria pausa dal frenetico, materialistico realismo quotidiano. La Tartaruga Rossa, film d’animazione diretto da Michael Dudok de Wit, è una di quelle magiche meteore cinematografiche che interrompono il flusso di immagini piatte e insensate dell’oggi e di cui ilfattoquotidiano.it
×

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×