/ / di

Marina Boscaino Marina Boscaino

Marina Boscaino

Insegnante

Insegnante di Italiano e Latino (non fannullona!) in un liceo classico di Roma, fa parte del comitato tecnico-scientifico di ProteoFareSapere e dell’associazione Per la scuola della Repubblica. Coltiva consapevolmente diverse ostinazioni: continua a credere nella scuola della Repubblica, della quale commenta come pubblicista le attuali tristissime sorti, dal suo blog (Stampanonrassegnata.bibienne.net) e anche da rubriche che cura su alcuni siti; rifiuta le nostalgie del passato, pur sostenendo che quello dell’insegnante è il lavoro più politico che esista e cercando di stimolare competenze di cittadinanza culturale e critica nei suoi studenti; investe nella partecipazione, nell’impegno e nella condivisione per sostenere la scuola della Costituzione: assemblee, seminari, convegni, interventi non solo per dire no, ma per proporre alternative. Non può rinunciare a Lorenzo e Margherita, al suo i-Mac, alla montagna d’estate, a cantare, anche soltanto in auto.

Blog di Marina Boscaino

Scuola - 12 ottobre 2017

No all’alternanza scuola-lavoro, difendiamo il diritto allo studio dei nostri figli

Una volta si diceva: “I bambini, i ragazzi sono a scuola. Sono tranquilla”. Poi ci fu il terremoto a San Giuliano che, insieme ad una classe di bimbi di I elementare e alle loro maestre, sgominò la nostra idea di scuola come luogo di sicurezza garantita. Da allora l’edilizia scolastica è stata spesso tema di promesse […]
Scuola - 30 settembre 2017

Gender, il ‘bus della libertà’ è una provocazione omofobica. I sindaci si oppongano

Il “bus della libertà”, un autobus arancione che, assieme ad una campagna di affissioni, reca la scritta “I bambini sono maschi; le bambine sono femmine. La natura non si sceglie. Stop gender nelle scuole”, sta per concludere il suo tour. Ogni tappa – dopo la partenza sabato scorso da Roma, Firenze, Milano, Brescia, Bologna, Bari […]
Scuola - 31 agosto 2017

Università, giusto lo sciopero dei docenti: il blocco salariale è il simbolo dell’attacco all’istruzione

Che cosa vuol dire investire in istruzione, università e ricerca? Certo non alimentare e sostituire con annunci e promesse (sempre mancate) la sempre più retorica e rarefatta (ahimè) missione istituzionale di presidio della formazione democratica e inclusiva dei cittadini. Vuol dire, invece, epurare tale missione dalle manipolazioni e strumentalizzazioni cui è stata sottoposta, in specie […]
Scuola - 23 agosto 2017

Obbligo scolastico a 18 anni? La ministra Fedeli ricordi che gli studenti non sono polli da batteria

Una buona notizia per la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli: l’8 settembre sarà depositata la legge di iniziativa popolare per la Scuola della Costituzione, che fissa – in un modello assai diverso da quello attuale – l’obbligo scolastico a 18 anni. In un’estate di annunci (rimasti tali) – in primis un impegno sull’inadeguatezza dei salari – […]
Scuola - 13 agosto 2017

‘La peggior scuola’, superiori in quattro anni in nome della velocità che (non) ci chiede l’Europa

Da anni le “riforme” che hanno colpito (e con violenza) la scuola ammiccano a precocismo e rapidità: Berlinguer immaginò senza esito un ciclo di 7 anni, seguito da biennio comune e triennio specifico per i vari indirizzi; la scuola “delle 3i” di Moratti realizzò gli anticipi; e ora la secondaria di secondo grado “breve”, evergreen […]
Scuola - 30 maggio 2017

Dati Eurostat, bisogna salvare i laureati italiani: ‘Ce lo chiede l’Europa’

Notizie per la scuola da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea. I dati, pubblicati all’inizio di maggio, sono del 2016 e rilevano il rapporto tra titolo di studio e mondo del lavoro; il tasso di occupazione dei laureati italiani sotto i 35 anni, a 3 anni dall’acquisizione del titolo, è il 57,7%. Lo stesso indice, nella media […]
Scuola - 30 marzo 2017

L’Ocse promuove la scuola italiana. Ditelo a quelli che vogliono riformarla

L’Ocse, comparando i dati tra competenze linguistiche e matematiche dei quindicenni scolarizzati di diversi paesi, ci rivela che la scuola italiana è ancora uno strumento di rimozione degli “ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di […]
Scuola - 21 febbraio 2017

Buona scuola, al governo non è bastata la lezione del 4 dicembre. Mobilitiamoci!

Giovedì 23 febbraio alle 14 la rete dei 65 movimenti per il sostegno ha organizzato un sit-in davanti a Montecitorio – iniziativa sostenuta anche da alcuni sindacati e da altri soggetti del movimento per la difesa della scuola pubblica – per chiedere il ritiro delle deleghe “in bianco” che la legge 107 (la sedicente “Buona […]
Scuola - 16 febbraio 2017

‘Gran Ballo Fascista’ a Roma, com’è possibile che quella preside fosse ancora lì?

Roma. La preside della scuola media G. Alessi in via Flaminia (zona benestante della parte Nord della Capitale, non lontana dai Parioli) invia due circolari, datate 13 e 14 febbraio 2017. La prima illustra con dovizia di particolari l’iniziativa del Gran Ballo in Epoca Fascista (sì, avete letto bene), sollecitando le famiglie alla collaborazione per […]
Scuola - 16 gennaio 2017

Buona scuola, va avanti la legge più odiosa. In perfetto Renzi’s style

La definitiva smentita di tutti coloro che avevano creduto che la nomina di Valeria Fedeli a ministro dell’Istruzione in sostituzione di Stefania Giannini avrebbe prodotto un cambiamento di rotta sulle politiche scolastiche è arrivata puntualmente sabato 14 gennaio, quando il Consiglio dei ministri ha approvato 8 delle 9 deleghe previste dalla legge 107/15 (la cosiddetta […]
Università, come riformarla in tre mosse e a costo zero (o quasi)
Alternanza scuola-lavoro, primo sciopero degli studenti. ‘Non vogliamo più fare fotocopie e portare caffè. Siamo sfruttati’

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×