/ / di

Ivan Cavicchi Ivan Cavicchi

Ivan Cavicchi

Docente all'Università Tor Vergata di Roma, esperto di politiche sanitarie

Insegno Sociologia delle organizzazioni sanitarie e Filosofia della medicina all’università Tor Vergata di Roma, alla facoltà di Medicina. Primo ero alla “Sapienza”.

Da sempre mi occupo di politiche sanitarie e di problemi filosofici della medicina. Sono stato responsabile della sanità della Cgil nazionale, ma prima lavoravo in un ospedale romano. Durante il primo governo Prodi, per riparare il disastro dello scandalo Poggiolini, fui chiamato a dirigere Farmindustria. Sono stato l’inventore di una rivista che oltre a me molti rimpiangono, Keiron, e che prendendo sul serio la nozione di “complessità” interconnetteva economia, etica e scienza avvalendosi delle più belle teste pensanti nel mondo. Finito il primo governo Prodi mi dedicai alla supervisione di importanti progetti di riorganizzazione dei sistemi sanitari. Con il secondo governo Prodi invece sono stato “consigliere scomodo” cioè un rompiscatole che non condivideva le politiche sanitarie del ministro del tempo.

Partecipo a molti convegni, conferenze, dibattiti, seminari forse perché sono considerato un neoriformista post-moderno indipendente, cioè uno con un proprio pensiero di cambiamento. Da sempre scrivo libri, scrivere in realtà è praticamente la mia prima professione.

Mi è stata conferita la laurea honoris causa in medicina e chirurgia. Alla cerimonia piansi come un vitello svitellato. Essere autonomi di testa più che riformisti post moderni significa non avere una vita facile.

La mia bibliografia completa può essere consultata su www.ivancavicchi.it

Blog di Ivan Cavicchi

Cronaca - 26 febbraio 2015

Neonata morta a Catania: non è stata una tragica fatalità

In Italia va a finire che in televisione (La 7 Piazzapulita) si parli di Nicole, la bambina di Catania morta per cause probabilmente dipendenti dalle carenze del sistema sanitario siciliano e si va a finire con la proposta di mettere i ticket sui cittadini che vanno al pronto soccorso e che secondo il ministro Lorenzin non […]
Società - 13 gennaio 2015

Cantone, gli Ordini e quelle pressioni più ‘fastidiose’ dell’Expo

Si chiamano “evasori di legalità”, sono coloro che dovrebbero applicare la legge ma siccome per loro è egoisticamente incompatibile con il loro egoismo la evadono come con le tasse. Cioè non applicano per loro ciò che si dovrebbe applicare in generale e in modo esemplare per restare nella legalità. Sono anche coloro che in Parlamento […]
Lavoro & Precari - 19 dicembre 2014

Sanità, il combinato disposto che rischia di far saltare il sistema

Tutti conoscono il significato dell’espressione “combinato disposto”. In termini semplici e pratici in sanità vuol dire che se mettiamo insieme i tagli ai fabbisogni finanziari + blocchi al lavoro + malgoverno della sanità + regioni incapaci + privatizzazione + legge di stabilità + job acts … = controriforma. Il combinato disposto è un garbuglio eterogeneo […]
Economia & Lobby - 28 ottobre 2014

Ordini professionali: la delibera Cantone sancisce l’incompatibilità dell’incarico parlamentare

Giustizia è fatta. Le buone battaglie alla fine pagano. Una delibera dell’Autorità Anticorruzione, ha sancito l’incompatibilità tra gli incarichi nelle amministrazioni statali, regionali e locali e la carica di parlamentare. La delibera richiama la legge Severino (190/2012) nella quale viene stabilito che le disposizioni di prevenzione della corruzione sono applicabili alle amministrazioni pubbliche, tra le […]
Economia & Lobby - 22 ottobre 2014

Manovra: la risposta ai tagli non può far saltare il sistema sanitario

Due fatti sono accaduti di recente che vale la pena di collegare per comprendere dove sta andando la sanità: Il primo è l’ultimo congresso del più grande sindacato medico italiano (Fimmg), quello che rappresenta il 65% dei medici di medicina generale e che ha proposto di limitare la tutela sanitaria ai soli cittadini “indigenti”, dando […]
Economia & Lobby - 13 settembre 2014

Sanità: la corruzione si combatte con i tagli lineari

Siamo alla vigilia della legge di stabilità e di nuovo il governo parla di tagli lineari di 3 milardi per la sanità, mentre il ministro Lorenzin smentisce e annuncia il recupero di 900 milioni grazie al ‘patto per la salute’, a cui solo due mesi fa, Renzi aveva dato la sua benedizione.  Si tratta di […]
Società - 27 luglio 2014

Sanità: gli infermieri chiedono trasparenza (e nuovi dirigenti)

In questi giorni il mondo degli infermieri è scosso da una parola “trasparenza”, diventata ormai  una rivendicazione e simbolo di una battaglia di rinnovamento. In testa eroicamente da solo, un giovane sindacato, Nursind che a malapena rappresenta il 7% degli infermieri, piccolo ma tutt’altro che minoritario e probabilmente destinato a fare la differenza tra il […]
Salute & Bugie - 4 aprile 2014

Titolo V, la Sanità aspetta e rivendica da molto tempo una riforma

La sanità da molto tempo aspetta e rivendica una riforma del Titolo V. I problemi che essa dovrebbe risolvere sono soprattutto quelli dei cittadini, degli operatori e degli amministratori e non quelli ai quali sembra alludere la proposta del governo Renzi,cioè la riduzione del contenzioso giuridico sulle competenze tra Regioni e Stato centrale. I problemi […]
Diritti - 20 marzo 2014

Aborto, i medici devono poter scegliere secondo coscienza

Su la Repubblica del 15 marzo abbiamo letto la storia drammatica di una ginecologa, Rossana Cirillo, che racconta come sia stata costretta  dopo 25 anni di ivg (interruzione volontaria della gravidanza), a diventare obiettrice. Una storia  drammatica che ci dice del profondo disagio di molti ginecologi (vedi commenti al mio post dell’8 marzo). La verità […]
Economia & Lobby - 12 marzo 2014

Sanità: i tagli si possono evitare. Ma serve una riforma

Il 27 marzo ho organizzato un convegno insieme a  “Specchio Economico” e al movimento “Le professioni per l’Italia”  (“Professioni e sanità: chi e cosa si oppone al cambiamento?”) alla Pontificia Lateranense (ore 9,30 aula Paolo VI piazza san Giovanni in Laterano 4). Naturalmente sono stati invitati  i principali interlocutori e i principali protagonisti della sanità […]
Discariche abusive, M5S fa la mappa a Tagliacozzo: “Una ogni 5 km”
Varese, “non mi ha pagato”: gioielliere denuncia Riccardo Bossi

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×