/ / di

Gianluigi Paragone Gianluigi Paragone

Gianluigi Paragone

Giornalista, conduttore televisivo

Ho 44 anni.
Nel frattempo mi sono sposato, ho fatto due figli, mi sono divertito, ho suonato. E ho lavorato. Tanto.
Mi piace cambiare posto di lavoro: dopo Prealpina, Rete55, AdnKronos, Padania, Libero e Rai, eccomi a La7. Non ho paura delle sfide, nel senso che non mi fanno uscire di testa se vanno bene e non mi abbattono se vanno male. Per noi scout è normale.
Adoro la musica, non potrei vivere senza. Bruce su tutti. In Italia Vasco e Bennato.
Mi piace il calcio. Il basket di più.
Ho indossato la giacca e la cravatta. Non mi donavano granché. Cancellare le vecchie foto? Nemmeno per sogno.
Mi sono rimesso i jeans e l’orecchino. Sto decisamente più a mio agio.
Non voglio essere credibile. Voglio essere creduto.
Pensavo di avere in tasca la soluzione dei problemi italiani. Ho sbagliato, l’ho ammesso.
Con la politica sono in pari: mi ha messo in Rai come vicedirettore, ha brigato per levarmi. Ho agevolato loro il compito e me ne sono andato. Da vincitore: lasciare un contratto a tempo indeterminato non è da tutti. In poche parole, non ho più debiti con il Palazzo.
Non ho tesi da proporre. Mi basta raccontare le ingiustizie e il malaffare.
Per questo faccio girare il microfono tra i cittadini. In tv e ora anche in radio. Con quella pazza di Mara Maionchi su Radio105.

Blog di Gianluigi Paragone

Media & Regime - 17 ottobre 2017

Casapound mi invita, io ‘me ne frego’ e non ci vado

Ero stato invitato da Casapound per presentare il mio libro GangBank. O almeno così avevo capito. Invece scopro che farei parte di una passerella di giornalisti e opinionisti che di volta in volta si confrontano con Simone Di Stefano, vicepresidente del movimento. Ci sono già stati Enrico Mentana, Corrado Formigli e Nicola Porro. Poi dovrei […]
Lavoro & Precari - 13 ottobre 2017

Alternanza scuola-lavoro, il dissenso di una generazione che la politica non capisce

Uova e striscioni. Proteste e cori. Certo, c’è stato anche questo nella contestazione contro la logica neoliberista dello scuola/lavoro, laboratorio di un modello dove lo sfruttamento avviene per minime dosi fino all’assuefazione, un po’ come la rana nella pentola bollente. Ovviamente chi ha lavorato in questi ultimi decenni per conto del sistema, considera tale dissenso […]
Blog - 2 settembre 2017

Colpevolizzare, spaventare e schedare: la strategia (perdente) di Renzi contro i risparmiatori

“Avete fatto la foto, adesso siete contenti”. In queste parole c’è Matteo Renzi: arrogante, superficiale, timoroso e politicamente nano. Con quelle parole l’ex presidente del Consiglio e capo del Partito democratico ha congedato una anziana cittadina italiana che si era permessa di urlargli in faccia la sua personale rabbia. La rabbia di chi si sente […]
Politica - 29 agosto 2017

A chi giova un crac leghista

Sono stato il direttore del La Padania. Sono amico di Matteo Salvini (per quanto non gli abbia risparmiato critiche molto dure, in privato e in pubblico. Anche su questo blog) e sono etichettato a giorni alterni come leghista o grillino: “Ha parlato il grillista”. Manca qualcosa? Se sì, me lo carico. In modo che tutte […]
Politica - 27 agosto 2017

Migranti: gli sgomberi di Roma, l’accoglienza e le altre parole a vanvera

Ho letto che il Viminale vuole una stretta sulle regole riguardanti le procedure di sgombero. E quindi l’esecuzione di una qualunque ordinanza va subordinata a tre requisiti, tra cui l’individuazione di strutture in grado di accogliere le famiglie occupanti che hanno diritto a una casa e la presenza sul territorio di ospedali che si facciano carico […]
Media & Regime - 14 agosto 2017

Tap, altro che pubblicità rassicuranti: il gasdotto fa paura ai cittadini

“Avremo più energia, ma più energia vuol dire inquinamento? Stavolta no, ce ne sarà di meno. E siamo qui per parlarne”. E’ una delle pubblicità pagate dalla succursale italiana della multinazionale Tap, il gasdotto adriatico, sui giornali e più in generale sui media. La Tap è una grande opera finanziata dalla Banca europea degli investimenti per […]
Politica - 10 agosto 2017

Esercito in Puglia? Sì, ma a bloccare i no Tap. Non a Foggia, dove c’è la mafia

Ora che il pallottoliere dei morti ammazzati nel foggiano si fa imbarazzante ecco che Palazzo & Media di riferimento si preoccupano della vicenda. “Una guerra dimenticata” è il titolo del commento firmato da Antonio Polito sul Corriere; e uno dovrebbe domandare sia sul “dimenticata” (da chi? Il sito del Fatto non lo ha mai dimenticato, […]
Società - 28 luglio 2017

La forza delle donne. Non solo contro l’obbligatorietà dei vaccini

  In tante città italiane si stanno moltiplicando manifestazioni silenziose di genitori che, armati di fiaccola, sfilano contro la obbligatorietà dei vaccini. La stampa non parla di loro, come non parlò (ilfattoquotidiano.it fu una eccezione) della grande manifestazione di Pesaro. Nemmeno i partiti hanno capito bene come “maneggiare” questo popolo spontaneo. Soltanto i soloni sanno tutto […]
Economia & Lobby - 25 luglio 2017

Tim, perché la buonuscita di Flavio Cattaneo sarà un boomerang

Non si può pensare che sia normale. O forse sì se sfogli i giornali sportivi e leggi di pseudo valori di alcuni calciatori superstar. Poi ecco che qualcuno rilancia: ma i calciatori non fanno i soldi licenziando altri calciatori. E un po’ è così, anche così; perché il neoliberismo vive anche di sbalzi crudeli: annunci […]
Società - 9 luglio 2017

Vaccini obbligatori, i dubbi della piazza contro l’arroganza del governo

In una lettera all’amico Max Born, altro fisico premio Nobel, Albert Einstein scriveva: “Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione. Un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato“. Il seme del dubbio ha portato avanti la scienza, in ogni sua componente. Lo stesso non può che essere nella medicina. I dubbi sono stati […]
Gruppo Espresso, Tommaso Cerno condirettore di Repubblica. Sì al piano di Calabresi per il rinnovamento del giornale
Caso Weinstein, l’inutile campagna social #metoo #quellavoltache

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×