/ / di

Fabrizio d'Esposito Fabrizio d'Esposito

Fabrizio d'Esposito

Inviato del Fatto Quotidiano

Giornalista, inviato del Fatto Quotidiano.

Articoli Premium di Fabrizio d'Esposito

Politica - 11 marzo 2017

Nel bunker del Pd anti-giudici come chez Silvio ai bei tempi

Il Lingotto è un bunker. Un fortino ultragarantista. Ma non è una convention di Forza Italia. È l’incipit della campagna congressuale di Matteo Renzi, il Grande Sconfitto del 4 dicembre. La torsione anti-pm del Pd renziano origina, ovviamente, dallo scandalo Consip, che coinvolge babbo Tiziano e altri petali preziosi del Giglio Magico. Così in nome […]
Italia - 10 marzo 2017

L’agenda del cactus – Tutti i nomi dei politici citati nelle carte dei pm su Alfredo Romeo

A LICINE. Sostiene Italo Bocchino, l’ex finiano indi factotum per Alfredo Romeo: “Temo che ancora una volta poi Gianni prende la seggiata… de Magistris sta facendo operazioni clientelari a tutto spiano… eh!”. I suoi interlocutori sono due. Lo stesso Romeo e Stefano Caldoro, socialista berlusconiano, già governatore campano. La seggiata, in dialetto napoletano, è la sediata. […]
Commenti - 14 gennaio 2017

Pd, un partito-spettro in balìa del Pokerista (battuto) Renzi

Martedì 10 gennaio a Palazzo Madama, quando il ministro Poletti è arrivato per la sua striminzita informativa sui giovani all’estero, alcuni senatori antirenziani del Pd fotografavano così la drammatica situazione del loro partito, dando forma peraltro a una sorta di inconsapevole sillogismo. Prima immagine: “Il 4 dicembre il Paese ha rigettato il renzismo, questo è […]
Politica - 2 gennaio 2017

Mattarella, nel discorso di capodanno critiche al renzismo. E sulla fuga dei cervelli cancella Poletti

Giunto al suo secondo messaggio di San Silvestro, Sergio Mattarella fa un discorso prettamente politico, e non solo per la parte finale sulla legge elettorale, e distrugge l’intera narrazione renziana dei mille giorni, il fatidico storytelling dell’Italia felix, in continuità con la visione berlusconiana dei “ristoranti sempre pieni”. Al contrario, Mattarella, seduto in poltrona senza […]
Politica - 15 novembre 2016

Italiani all’estero, il voto vale un caffè. Come clan e partiti s’imboscano i plichi

Il prezzo di un caffè, l’offerta più bassa. Raccontò Rosario Cambiano, italiano di Colonia, in Germania, e candidato azzurro alla Camera nella ripartizione Europa: “Se lei venisse nei bar italiani si renderebbe conto di persona. Ci sono tre, quattro clan che chiedono alla gente le buste elettorali e sono tutti di centrosinistra. Dicono: ‘Ti serve […]
Cultura - 19 maggio 2016

Mafia e rifiuti tossici, la resa dei conti di Gioia

Ancor prima della camorra dei Casalesi, furono i mafiosi negli anni settanta e cominciare il business dei rifiuti tossici e ad avvelenare molte campagne siciliane. È questo il filo conduttore di Inerti, primo romanzo della giornalista palermitana Barbara Giangravè. La protagonista è una trentenne di nome Gioia Lantieri che, rimasta senza lavoro, torna nel suo […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×