/ / di

Antonio Padellaro Antonio Padellaro

Antonio Padellaro

Giornalista e scrittore

Giornalista professionista dal 1968, sono stato responsabile della redazione romana del Corriere della sera, vicedirettore de L’Espresso, direttore de L’Unità e, dall’estate 2009, direttore de Il Fatto Quotidiano. Ho scritto libri ( Non aprite agli assassini, Senza cuore e, di recente, Io gioco pulito), ho sempre tifato Roma, mi sono sempre battuto per la libertà di stampa. E continuerò a farlo.

Post di Antonio Padellaro

Commenti - 25 giugno 2016

Pd-exit: Renzi rischia la fine di Cameron

Per dire come sono messi, adesso nel Giglio Magico c’è chi teorizza che la vittoria della Brexit potrebbe puntellare la leadership di Matteo Renzi “perché quando la casa brucia tutti sono chiamati a dare una mano” (copyright Amintore Fanfani). Con il piccolo particolare che l’incendio che li terrorizza non è tanto la crisi dell’Ue bensì […]
Commenti - 21 giugno 2016

Quello che dovrebbe dire Renzi. E non dirà

Se davvero, come ha promesso ieri, riuscisse a dire tutto ciò che pensa davanti alla direzione Pd di venerdi 24 giugno, giorno di San Giovanni (“E San Giovanni non vuole inganni”), Matteo Renzi dovrebbe cominciare da Virginia Raggi e Chiara Appendino, per chiedere a se stesso e ai suoi: perché quelle candidate così nuove e […]
Elezioni Amministrative 2016 - 20 giugno 2016

Ballottaggi 2016, ora il Movimento 5 stelle stia attento alle ‘trappole economiche’ del governo

renzi_675 “Adesso la Raggi pensi a trovare la benzina per i bus dell’Atac”, mormorò a notte fonda su Raitre l’onorevole Gasparri dando voce all’unica speranza a cui possono oggi aggrapparsi i tanti politici sconfitti e i giornalisti al seguito (quante facce livide nelle varie dirette televisive). Che cioè i sindaci del M5s si dimostrino incapaci di […]
Commenti - 19 giugno 2016

È il caso di preoccuparsi: sono tornati i nazisti

Avrebbe voluto che accadessero soprattutto due cose adesso: la prima che i nostri adorati figli fossero inondati d’amore; la seconda che tutti noi ci unissimo per combattere contro il sentimento d’odio che l’ha uccisa. Brendan Cox, marito di Jo Cox   I nazisti stanno tornando e lo dicono i fatti. L’odio che ha ucciso la […]
Commenti - 17 giugno 2016

Odia il nemico tuo come te stesso

Anche se lui non lo avesse detto di voler votare Virginia Raggi, il caso Massimo D’Alema segue la regola non scritta, ma vecchia come il cucco, secondo cui: il nemico del mio nemico è mio amico. E se ogni tanto si provasse a uscire dalla somma ipocrisia del qui lo penso e qui lo nego, […]
Commenti - 12 giugno 2016

Quei silenzi che rinnovano il dolore dei Regeni

Alla comunità universitaria di Cambridge avevamo affidato con fiducia e sacrificio nostro figlio Giulio e da questa comunità accademica ci aspettavamo la massima e concreta solidarietà e dunque la totale collaborazione nella ricerca della verità circa le circostanze del suo sequestro e della sua atroce uccisione avvenuta al Cairo mentre svolgeva attività di ricerca per […]
Commenti - 7 giugno 2016

Matteo Renzi: un uomo al comando, solo

Che nostalgia sentire Matteo Renzi che parla di “luci e ombre”, a proposito dell’assai poco luminoso voto Pd di domenica, perché d’un colpo siamo ritornati giovani cronisti, ai tempi della vecchia Dc, quando in sala stampa veniva catapultato Clemente Mastella in canotta che ancora intronato dal solleone provava a impapocchiare voti e percentuali non sempre […]
Commenti - 5 giugno 2016

Astenersi oggi sarebbe il più grande favore alla Casta

Un buon voto di vendetta? Non votare. Penso che nei palazzi del potere la paura più grande sarebbe trovarsi eletti da una minoranza di elettori, e che la maggioranza non votando, non solo gli toglie ogni rappresentanza ma gli fa capire che non scende a patti.   Purtroppo, non è così. Se anche, per dire, […]
Commenti - 29 maggio 2016

Perché il Pd non rinuncia a 16 milioni come i 5Stelle?

Gentile Padellaro, a proposito del suo articolo sul voto per vendetta, forse intende vendicarsi immaginando, e votando un partito con regole chiare per tutti, in cui la democrazia interna sia una presupposto indispensabile, un partito che abbia come valore fondante l’onestà nell’amministrazione della cosa pubblica. Il M5s solo apparentemente assomiglia a quel partito mentre, in […]
Commenti - 22 maggio 2016

Un consiglio (non richiesto) alla sinistra del Pd

Gentile Padellaro, l’ho vista venerdì mattina in tv, a “Omnibus”, cinguettare con il compagno Cuperlo. Naturalmente, eravate entrambi d’accordo sul No al referendum di Renzi. Passi per lei, fulgido esempio di coerenza, che dopo aver diretto l’Unità si è convertito al grillismo. Ma Cuperlo si è dimenticato di essere del Pd e di aver votato […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×